In cammino per la pace

Anno Scolastico: 

Diritti e responsabilità sono le parole messe al centro del  Meeting nazionale delle scuole di pace e della Marcia Perugia-Assisi. Le stesse  parole che hanno mosso gli studenti  dell’I.I.S.S.” Benedetto Radice “ di Bronte a diffondere sul territorio i diritti e doveri consacrati nella Costituzione italiana che quest’anno celebra il suo settantesimo anniversario. Studenti in versione “ ciceroni”, divulgatori delle bellezze  del Tempio costituzionale presso scuole, circoli, club e associazioni.

A conclusione di un anno di lavoro e di incontri, dal 5 al 7 Ottobre una rappresentanza di studenti e docenti ha condiviso   idee, emozioni, gesti, canzoni, suoni, voci e progetti con giornalisti, presidi, rappresentanti dell’Onu, presidenti di associazioni presso il Centro Congressi “Aldo Capitini” di Perugia. Momenti di riflessione sulle grandi sfide del 21° secolo per non rassegnarsi alla guerra, violenza,  discriminazione,  odio sociale. Per il “ Radice” questi incontri sono ormai tradizione. 

I due giorni di Meeting hanno preceduto la Marcia della pace Perugia –Assisi del 7 ottobre che, a circa cinquant’anni dalla prima, è  ancora un tripudio lungo chilometri di slogan,  striscioni,  musica,  fasce tricolori,  gonfaloni di enti locali e associazioni. 

Alle nove in punto quando gli studenti di Bronte raggiungono Ponte San Giovanni,  il corteo è già in marcia verso Assisi. Nonostante il cielo coperto e la pioggia,  migliaia di giovani e  adulti con ombrelli ed impermeabili si sono messi in cammino per chiedere un mondo di pace e  giustizia: un fiume in piena colorato che avanza  in nome della fratellanza e della solidarietà.  Al collo degli studenti un cartello giallo con il disegno di una bussola e i quattro punti cardinali “libertà, dignità, uguaglianza e diritti”.

A tratti un timido sole, quando in lontananza si scorge la cupola della Basilica di  Santa Maria degli Angeli, che accoglie festosamente la folla marciante intonando l’inno  della Perugia-Assisi: “ E’ tempo”, canzone scritta da cinque scuole del Friuli.

E’ tempo di riprendere il cammino per Assisi,  nessun problema, il sole spendente nel cielo smorza la fatica e la speranza sussurra un futuro di pace.

Venera Sgroi

http://www.aetnanet.org/scuola-news-24883492.html
https://www.youtube.com/watch?v=8BL6pF5hkww&t=55s